Vai ai contenuti della pagina

Territorio

marina-di-teulada-9

Il Marina di Teulada è inserito in un ambiente naturale incontaminato che comprende circa 40 chilometri di costa caratterizzata da un susseguirsi di oasi naturalistiche con piccole baie e promontori costellati di spiagge dalle acque trasparenti e profumate dalle essenze della macchia mediterranea.

Le coste della zona hanno visto l’avvicendarsi di civiltà neolitiche, delle quali rimangono numerosi nuraghi in perfetta conservazione, poi dei fenici e delle successive invasioni barbariche che hanno portato nel 1600 l’attuale borgo a insediarsi tra le colline dell’entroterra. La strada che conduce a Cagliari, in circa un’ora, si snoda lungo un tratto di costa da scorci panoramici di grande fascino.

Ad ovest del Marina si incontrano le spiagge di Su Portu de S’Arena, caratterizzata dalla Torre del Budello che si erge a testimonianza della dominazione spagnola. Poi ancora l’incantevole spiaggia di Portu Tramatzu, con la sua sabbia finissima e le alte scogliere, e a cui fa da sfondo l’Isola Rossa. La spiaggia di Tuerredda invece, tra le più belle della Sardegna, si trova in una splendida insenatura tra Capo Malfatano e Capo Spartivento dove la fitta vegetazione scende fino al mare. La sua esposizione ai venti la rendono una località particolarmente amata da surfisti e velisti.

L’artigianato locale è molto conosciuto e apprezzato per la produzione di oggetti di sughero e per le tipiche pipe in terracotta con coperchi in ottone. La cucina locale è rimasta legata ai sapori tradizionali con un sapiente utilizzo degli aromi naturali come il mirto, la maggiorana e la menta. L’arte di preparare e cuocere la carne si integra perfettamente alla produzione vinicola della zona che vanta vini pregiati quali il celebre Carignano del Sulcis.

Marina di Teulada vi aspetta per una vacanza memorabile!